Post Recenti

CERCA

mercoledì 11 febbraio 2015

La COSCIENZA


La Coscienza- apprendimento di conoscenza interiore
Le persone confondono la Coscienza con l’Intelligenza o con l’Intelletto e danno alla persona molto Intelligente o molto Intellettuale, la qualifica di molto Cosciente. Noi affermiamo che la Coscienza nell’uomo è, senza alcun dubbio e senza paura di ingannarci, una specie molto particolare di"APPRENDIMENTO DI CONOSCENZA INTERIORE" totalmente indipendente da ogni attività mentale.
La Facoltà della Coscienza ci permette la Conoscenza di Se Stessi.
La Coscienza ci dà Conoscenza Integra di ciò che è, di dove sta, di ciò che realmente si sa, di ciò che realmente s’ignora.
La Psicologia Rivoluzionaria insegna che solo l’uomo stesso può arrivare a Conoscere Se Stesso.
Solo noi possiamo sapere se siamo Coscienti in un dato momento o no. Solo uno stesso può sapere della sua propria coscienza e se questa esiste in un dato momento o no.
L’uomo stesso e nessuno più di lui può rendersi conto per un istante, per un momento, che prima di quest’istante, prima di questo momento, realmente non era Cosciente, aveva la sua Coscienza molto Addormentata, poi dimenticherà quest’esperienza o la conserverà come un ricordo, come il ricordo di una forte esperienza.
È urgente sapere che la Coscienza nell’Animale Razionale non è qualcosa di continuo, di permanente.
Normalmente la Coscienza nell’Animale Intellettuale chiamato uomo, Dorme profondamente.
Sono rari, molto rari i momenti in cui la Coscienza è sveglia; l’Animale Intellettuale lavora, guida l’automobile, si sposa, muore, ecc., con la Coscienza totalmente Addormentata e solo in momenti molto eccezionali la sua coscienza è Sveglia.
La Vita dell’essere umano è una Vita di Sogno, però egli crede di essere Sveglio e mai ammetterebbe che sta Sognando, che ha la Coscienza Addormentata.
Pugili- Vita di Sogno- il mondo sta Sognando- Despertar- Risvegliare la Coscienza
Se qualcuno arrivasse a Svegliarsi, sentirebbe una spaventosa vergogna di se stesso, comprenderebbe immediatamente le sue pagliacciate, le sue ridicolaggini. Questa vita è spaventosamente ridicola, orribilmente tragica e qualche rara volta, sublime.
Se un pugile arrivasse a Svegliarsi immediatamente, in pieno combattimento, guarderebbe con vergogna tutto l’onorabile pubblico e fuggirebbe dall’orribile spettacolo, davanti allo sbigottimento delle Incoscienti e Addormentate moltitudini.
Quando l’essere umano ammette che ha la Coscienza Addormentata, potete essere certi che già comincia a Svegliarsi.
Le Scuole reazionarie di Psicologia Antiquata che negano l’esistenza della Coscienza e perfino sostengono l’inutilità di tale termine, Manifestano lo Stato di Sogno più Profondo. I seguaci di tali scuole Dormono molto profondamente in uno stato praticamente Infracosciente e Incosciente.
Quelli che confondono la Coscienza con le Funzioni Psicologiche, i pensieri, i sentimenti, gli impulsi motori e le sensazioni, realmente sono molto incoscienti, Dormono profondamente. Quelli che ammettono l’esistenza della Coscienza, ma negano completamente i distinti Gradi di Coscienza manifestano una mancanza d’Esperienza Cosciente, uno stato di Sogno della Coscienza.
Distinti stati di Coscienza- Psicologia Rivoluzionaria
Ogni persona che qualche volta abbia Risvegliato momentaneamente la Coscienza, sa molto bene per esperienza propria che esistono distinti Gradi di Coscienza osservabili in se stesso.
  • Primo: TEMPO. Quanto tempo rimaniamo coscienti?
  • Secondo: FREQUENZA. Quante volte abbiamo risvegliato la coscienza?
  • Terzo: AMPIEZZA e PENETRAZIONE. Di che cosa si era coscienti?
Si può Risvegliare la Coscienza
La Psicologia Rivoluzionaria e l’antica Philokalia affermano che mediante grandi Super-Sforzi di tipo molto speciale si può Risvegliare la Coscienza e renderla continua e controllabile.
L’Educazione Fondamentale ha come obiettivo Risvegliare la Coscienza. Non servono a niente dieci o quindici anni di studio a scuola, al collegio e all’università se quando lasciamo le aule siamo Automi Addormentati.
Non è un’esagerazione affermare che tramite un grande sforzo, l’Animale Intellettuale può essere Cosciente di Se Stesso solamente per un paio di minuti.
È chiaro che in questo solitamente ci sono delle eccezioni così rare che dobbiamo cercarle con la Lanterna di Diogene. Questi casi rari sono rappresentati dagli Uomini Veri: Buddha, Gesù, Hermes, Quetzalcoatl, ecc.
Questi fondatori di religioni possedettero Coscienza Continua, furono Grandi Illuminati.
Normalmente le persone non sono Coscienti di Se Stesse. L’illusione d’essere Coscienti in modo continuo nasce dalla Memoria e da tutti i processi del pensiero.
L’uomo che pratica un esercizio retrospettivo per ricordare tutta la sua vita, può in verità rimembrare, ricordare quante volte si sposò, quanti figli generò, chi furono i suoi genitori, i suoi insegnanti, ecc., però questo non significa Risvegliare la Coscienza, questo è semplicemente ricordare azioni incoscienti e questo è tutto.

È necessario ripetere quello che già dicemmo in precedenti capitoli. Esistono quattro stati di COSCIENZA. Questi sono: SONNO, stato diVEGLIAAUTO-COSCIENZA e COSCIENZA OBIETTIVA.
Il povero Animale Intellettuale erroneamente chiamato Uomo, vive solo in due di questi stati. Una parte della sua vita trascorre nel Sonno e l’altra nel mal chiamato stato di Veglia, il quale è anch’esso Sonno.
L’uomo che dorme e sta Sognando crede di Svegliarsi per il fatto di ritornare allo stato di Veglia, però in realtà durante lo stato di Veglia continua a Sognare.
Questo è simile all’albeggiare, quando a causa della luce solare si nascondono le stelle che comunque continuano ad esistere anche se gli occhi fisici non le percepiscono.
Nella vita normale comune e corrente, l’essere umano non sa niente dell’Auto-Coscienza e molto meno della Coscienza Obiettiva.
Nonostante ciò la gente è orgogliosa e tutto il mondo si crede Auto-Cosciente, l’Animale Intellettuale crede fermamente che ha Coscienza di Se Stesso e in nessun modo accetterebbe che gli si dicesse che è Addormentato e che vive Incosciente di Se Stesso.
Esistono momenti eccezionali in cui l’Animale Razionale si Sveglia, però questi momenti sono molto rari, possono presentarsi in un istante di supremo pericolo, durante un’emozione intensa, in qualche circostanza, in qualche nuova situazione insperata, ecc.

È veramente una disgrazia che il povero Animale Intellettuale non abbia alcun dominio su questi stati fugaci di Coscienza, che non possa evocarli, che non possa renderli continui.
Nonostante ciò l’Educazione Fondamentale afferma che l’uomo può ottenere il Controllo della Coscienza e acquisire Auto-Coscienza.
La Psicologia Rivoluzionaria ha metodi, procedimenti scientifici per Risvegliare Coscienza.
Se vogliamo Risvegliare la Coscienza abbiamo bisogno di cominciare ad esaminare, a studiare e poi ad eliminare tutti gli ostacoli che ci si presentano sul cammino. 
Samael Aun WeorEducazione Fondamentale.
Capitolo XXXVII. - La coscienza

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...