Post Recenti

CERCA

sabato 9 maggio 2015

A proposito di virus inventati


Chi ha “scoperto” che la febbre gialla è un virus causato da una zanzara, e ha creato il vaccino?

L’Istituto Rockefeller di New York.

Sì, la più potente e influente Università privata americana, creata dal magnate del petrolio John D. Rockefeller.

Molti studenti di questa Università sono poi diventati Premi Nobel nel campo della medicina (guarda caso…)

Ecco alcune delle grandi conquiste dell’istituto, che hanno cambiato il mondo (letteralmente)

* La dimostrazione che i virus possono essere oncogeni (fanno venire il cancro, ma guarda un po’)

* Lo sviluppo delle vaccinazioni prima di mettersi in viaggio (ecco da dove viene questa moda)

* L’identificazione del fenomeno relativo alle malattie autoimmuni (che secondo i miei studi non esistono)

* Lo sviluppo della virologia quale disciplina indipendente (questa si commenta da sola, siccome la virologia da sola muove più soldi di tutte le altre branche della medicina messe assieme)

* Lo sviluppo del primo antibiotico (chi ben comincia…)

* Il primo isolamento americano dell’influenzavirus A ed il primo isolamento dell’influenzavirus B (le case farmaceutiche ringraziano)

* Lo sviluppo del metadone nella cura della dipendenza da eroina (quando la cura fa più danni della malattia)

* La scoperta dei farmaci retrovirali, per il trattamento anti HIV (et voilà! avete capito chi ha inventato l’aids?)

Possiamo dire con certezza che Rockefeller ha inventato la malattia e creato la cura.

E tutto questo non è scritto su qualche paranoico sito complottista.
E’ scritto su wikipedia, nero su bianco.

Facendo ulteriori ricerche, ho scoperto che la febbre gialla in realtà è un insieme di patologie che hanno colpito alcune popolazioni in tempi diversi e diverse parti del mondo, con sintomatologie per certi versi simili, sempre circoscritte e che si risolvevano da sole.

In altre parole, in certe comunità si sviluppavano delle malattie (dovute a fattori tuttora non identificati con certezza e non necessariamente infettive) che avevano un decorso con alcuni aspetti simili. Tutte queste patologie sono state racchiuse sotto il termine di “Febbre Gialla”. Da lì era necessario trovare la causa scatenante e dopo varie ipotesi è stato scelto il VIRUS, e come suo veicolo la ZANZARA.

Leggendo la storia della Febbre Gialla è ovvio che dietro questo “virus” si nascondevano forti interessi politici, economici e territoriali, come ad esempio l’invasione di Cuba del 1890, o l’ingerenza della OMS nelle politiche nazionali (soprattutto dei paesi africani). Una storia molto simile a quella dell’AIDS.

In ultimo, leggendo i dati sulla mortalità e le vaccinazioni, si scopre che la febbre gialla risulta mortale per 3-4 individui ogni 100’000. Casualmente, la mortalità causata dalla vaccinazione CONTRO la febbre gialla è di… 3-4 individui su 100’000. Esatto, il rischio di morire a causa della febbre gialla è lo stesso che di morire a causa del vaccino.

Vale la pena vaccinarsi? Lascio a voi le conclusioni.


da: "La nostra salute è sotto attacco" pagina FB

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...