Post Recenti

CERCA

domenica 20 settembre 2015

Propaganda vaccino antinfuenzale - Ipnosi collettiva!

STOP ALLA PROPAGANDA VACCINALE. QUESTA E' PROGRAMMAZIONE COLLETTIVA.

E' in corso una vasta campagna di sensibilizzazione della popolazione a vaccinarsi.

In dettaglio sono sparsi in alcune città importanti dei mega cartelloni (6 x 3 mt) che subdolamente inducono alla vaccinazione. Personalmente ho questo pensiero poichè non vi è alcun accenno alle controindicazioni per non dire danni e quel che è peggio una volta che ci si reca a vaccinarsi non è che vengono fornite notizie più chiare.

Vi lascio alle ammiccanti immagini che stanno circolando in favore delle seguenti vaccinazioni tramite cartelloni, camioncini itineranti e oasi informative nei centri commerciali:

MENINGITE E POLMONITE GRATUITE PER I BAMBINI

OASI INFORMATIVE SUL VACCINO ANTINFLUENZALE

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE CONTRO LA ROSOLIA PER LE DONNE IN ETÀ FERTILE

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE MENINGOCOCCO E PNEUMOCOCCO

CAMPAGNA DI VACCINAZIONE MPR(MORBILLO-PAROTITE-ROSOLIA)

FONTE IMMAGINI E SITO DI RIFERIMENTO HTTP://WWW.IOMIVACCINO.IT







Sta a voi trarre le conclusioni, ma non siate sbrigativi o superficiali, informatevi bene, prima date un occhiata a questi link:

poi leggete bene il foglietto illustrativo (bugiardino), sempre che ve lo facciano vedere.


Per ogni evenienza sarebbe opportuno portarsi al seguito una dichiarazione di responsabilità che il medico vaccinatore dovrà firmare per attestare l'efficacia del vaccino (è più probabile che non vi faccia vaccinare).

===================================================================


GARANZIA DI SICUREZZA DEL MEDICO RIGUARDO I VACCINI
Io (nome del medico, laurea) _______________________________________________ sono un medico autorizzato ad esercitare la professione medica nello Stato / Provincia di __________________. Il mio Stato / Provinciale numero di licenza è ________________, e il mio numero di DEA è _________________.
La mia specialità medica è __________________________, ho una conoscenza approfondita dei rischi e dei benefici di tutti i farmaci che io prescrivo o somministro ai miei pazienti.
Nel caso di (nome del paziente) _________________________________, età _______, che ho esaminato, trovo che esistono alcuni fattori di rischio che giustificano le vaccinazioni raccomandate.
Il seguente è un elenco di tali fattori di rischio e le vaccinazioni che proteggeranno contro di loro:

fattore di rischio  ________________________ Vaccinazione _______________________
fattore di rischio _______________________ Vaccinazione _____________________
fattore di rischio _______________________ Vaccinazione _____________________
fattore di rischio _______________________ Vaccinazione _____________________
fattore di rischio _______________________ Vaccinazione _______________________
  
Sono consapevole del fatto che i vaccini possono contenere molte delle seguenti sostanze chimiche,eccipienti, conservanti e cariche:* Idrossido di alluminio* fosfato di alluminio* solfato di ammonio* amfotericina B* tessuti animali: sangue di maiale, sangue di cavallo , cervello di coniglio,* arginina cloridrato* rene di cane, rene di scimmia* fosfato di potassio bibasico* embrione di pollo, uova di pollo, uova di anatra* siero di vitello (bovino)* beta propiolactone* siero fetale bovino* formaldeide* formalina* gelatina* gentamicina solfato* glicerina* cellule umane diploidi (provenienti dai tessuti dei feti umani abortiti)* idrocortisone* idrolizzato di gelatina* mercurio thimerosal (thimerosal, Merthiolate (r))* glutammato monosodico (MSG)* monobasico di potassio fosfato* neomicina* neomicina solfato* nonilfenolo etossilato* ottilfenolo etossilatooctoxynol * 10* indicatore rosso fenolo* fenossietanolo (antigelo)* cloruro di potassio* difosfato di potassio* monofosfato di potassio* polimixina B* polisorbato 20* polisorbato 80* suina (maiale) idrolizzato pancreatico di caseina* residua MRC5 proteine* sodio deossicolato* sorbitolo* thimerosal* tri (n) butilfosfato,* cellule VERO, una linea continua di cellule di rene di scimmia, e disangue di pecora e, con la presente, garantisce che questi ingredienti sono sicuri per l'iniezione nel corpo del mio paziente. Ho studiato relazioni al contrario, come i rapporti che il mercurio thimerosal provoca gravi danni neurologici e immunologici, e ho scoperto che non sono credibili.
Sono consapevole che alcuni vaccini sono stati trovati per essere stati contaminati con Simian Virus 40 (SV40) e che la SV 40 è causalmente collegata da alcuni ricercatori a linfoma e mesoteliomi non-Hodgkin negli esseri umani e in animali da esperimento.
Con la presente garantisco che i vaccini che io impiego nella mia pratica non contengono SV 40 o qualsiasi altro virus vivo. (In alternativa, la presente garantisco che detto SV-40 di virus o di altri virus non comportano alcun rischio sostanziale per la mia paziente.)
Con la presente garantisco che i vaccini che io consiglio per la cura di (nome del paziente)________________________________ non contengono tessuto da neonati umani abortiti (noto anche come "feti"). 
Al fine di proteggere il benessere del mio paziente, ho preso le seguenti misure per garantire che i vaccini che userò non contengono sostanze contaminanti dannose. 
Misure adottate:___________________________________________________________________________

________________________________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________  
________________________________________________________________________________________ 
________________________________________________________________________________________ 
________________________________________________________________________________________   

Personalmente ho studiato le relazioni presentate ai VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System) e dichiaro che è la mia opinione professionale che i vaccini sto raccomandando sono sicuri per la somministrazione ad un bambino di età inferiore ai 5 anni.
Le basi per il mio parere sono dettagliate in Reperto A, qui allegato, - "Basi del medico per il parere professionale di sicurezza del vaccino." (Si prega di dettagliare ogni vaccino consigliato insieme a parte con le basi per arrivare alla conclusione che il vaccino è sicuro per la somministrazione di un bambino di età inferiore ai 5 anni.)
Gli articoli professionali giornale ho dedotti nel rilascio della garanzia di questo Medico di sicurezza di un vaccino sono dettagliate in Reperto B, qui allegato, - "Articoli scientifici a sostegno di garanzia del medico di sicurezza di un vaccino."Gli articoli delle riviste professionali che ho letto che contengono pareri negativi a mio parere sono dettagliate in Reperto C, qui allegato, - "Articoli Scientifici Contrariamente a parere del medico di sicurezza di un vaccino". Le ragioni della mia determinazione che gli articoli in Reperto C erano validi sono delineati nell'Reperto D, qui allegato, - "Ragioni del medico per determinare l'invalidità di pareri scientifici sfavorevoli."Epatite B Capisco che il 60 per cento dei pazienti che sono stati vaccinati per l'epatite B perderà anticorpi rilevabili per l'epatite B entro i 12 anni. Capisco che nel 1996 solo 54 casi di epatite B sono stati segnalati al CDC nella fascia di età 0-1 anni. Capisco che nei VAERS, c'erano 1.080 segnalazioni totali di reazioni avverse da vaccino contro l'epatite B nel 1996 nella fascia di età 0-1 anni, con 47 decessi segnalati. Capisco che il 50 per cento dei pazienti che hanno contratto l'epatite B sviluppano alcun sintomo dopo l'esposizione. Capisco che il 30 per cento si svilupperà solo sintomi simil-influenzali e avrà l'immunità a vita. Capisco che il 20 per cento svilupperà i sintomi della malattia, ma che il 95 per cento sarà recuperare pienamente e hanno l'immunità a vita Capisco che il 5 per cento dei pazienti che sono esposti al virus dell'epatite B diventeranno portatori cronici della malattia. Capisco che il 75 per cento dei portatori cronici vivrà con una infezione asintomatica e che solo il 25 per cento dei portatori cronici svilupperà la malattia cronica del fegato o cancro al fegato, 10-30anni dopo l'infezione acuta. I seguenti studi scientifici sono stati condotti per dimostrare la sicurezza delvaccino contro l'epatite B nei bambini di età inferiore ai 5 anni.______________________________________________________________________
________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ 
  
Oltre alle vaccinazioni raccomandate come protezioni contro i fattori di rischio sopra citati, ho raccomandato altre misure non-vaccino per proteggere la salute del mio paziente e hanno enumerato dette misure non-vaccino in Reperto D, qui allegata, "misure non vaccinali per la protezione contro i fattori di rischio "Sono il rilascio della garanzia di questo Medico di sicurezza di un vaccino nella mia capacità professionale come il medico curante a (nome del paziente) _____________________________________. Indipendentemente dal soggetto giuridico in base al quale io normalmente la medicina pratica, rilascio della presente dichiarazione sia la mia attività e le capacità individuali e la rinuncia a qualsiasi, la legge statutaria Comune, costituzionale, UCC, trattato internazionale, e qualsiasi altro immunità legali da cause di responsabilità del caso di specie. Io rilascio tale documento di mia spontanea volontà dopo aver consultato un legale competente, il cui nome è _______________________________________, un avvocato iscritto all'Albo degli Avvocati dello Stato di ________________________.
____________________________________(Nome del medico curante)
____________________________________LS (Firma del medico curante)
Firmato il presente ______________ giorno _____________ AD ________________.
Il testimone: ______________________________________ Data: _______________

===================================================================




Se dovete effettuare le vaccinazioni obbligatorie al vostro bambino e il medico non vi ha firmato la suestesa dichiarazione potreste decidere di esibire la sottostante dichiarazione di DISSENSO INFORMATO, accettata senza problemi da molte regioni italiane anche in alcune che non hanno reso ancora facoltative tali pratiche.

Attenzione non abbiate paura, informatevi, nella peggiore delle ipotesi potrebbero farvi una multa (credo di 160 € circa), cosa che non accade quasi mai, inoltre potrete stare tranquilli perchè i vostri figli sarano accettati a scuola anche senza le vaccinazioni obbligatorie.


 ===================================================================

Al _________________________________________________________________________________________.

DISSENSO INFORMATO

Noi sottoscritti, ______________________________________________ e __________________________________________, genitori di ____________________________ nato/a _______________________________ il _________________, in merito alle vaccinazioni di nostro figlio/a abbiamo condotto un lungo e serio approfondimento dell’argomento, da cui emerge che: 

·      in qualità di genitori, nel primario interesse di nostro figlio in particolare sul punto dei rischi e danni ampiamente riportati dalla letteratura scientifica nazionale ed internazionale che gli enti preposti non ci hanno mai debitamente comunicato, abbiamo il dovere di tutelare la sua incolumità;
·      la nostra posizione vuole essere di ragionevole cautela rispetto ad un trattamento sanitario la cui sicurezza risulta essere alquanto controversa anche nel mondo scientifico e in particolare in Europa ove risulta essere obbligatorio solo in Italia e Francia, mentre altrove è giustamente consigliato;
·   la vaccinazione dovrebbe essere una scelta, da valutare caso per caso, considerando esclusivamente il rapporto rischio-beneficio dopo aver ricevuto un’informazione corretta dalle autorità sanitarie, in particolare notizie dettagliate e chiare riguardanti la prevenzione dai danni vaccinali, colpevolmente minimizzati e sottaciuti come invece stabilito dall’articolo 7 della Legge 210 dell’anno 1992;
·      in diversi paesi europei il vaccino esavalente Infranrix Hexa è stato ritirato dalle autorità sanitarie per gravi sospetti di arrecare danni seri ai bambini;
·      l’OMS ha più volte ribadito che gli studi di settore, svolti dalle stesse case farmaceutiche, volti a escludere ogni rischio per la somministrazione dei vaccini erano assolutamente insufficienti e che pertanto i rischi di pericolosità per la salute non erano affatto esclusi, inoltre mancavano studi a lungo termine circa il danno vaccinale su bambini di diverse fasce d’età, nonostante ciò i vaccini sono stati egualmente messi in commercio e in Italia con specifiche norme legislative resi obbligatori, anche se non coercitivi (D. L. 273 del 6 maggio 1994, convertito con Legge 490 del 20 novembre 1995 stabilisce che: "l'esecuzione delle vaccinazioni obbligatorie su minori non può essere coercitivamente imposta");
·      la vaccinazione antipoliomielitica non ha alcun senso in quanto la stessa OMS dal 2002 ha certificato che l’Europa è un continente “Polio Free”, cioè senza più virus selvaggio della poliomelite, quindi il proseguimento di tale vaccinazione è palesemente solo dannoso non arrecando alcun beneficio ed inoltre grava sulle casse dello Stato (contribuenti);
·      non siamo stati esaurientemente informati sui benefici e rischi delle vaccinazioni e il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica non può offrirci garanzia di innocuità dei vaccini.
In considerazione dell’inesistenza di una chiara e inconfutabile presa di responsabilità degli organi preposti a garantire l’incolumità di tale pratica sanitaria e per le seguenti ragioni:
1.         nell’invito alla vaccinazione mancata allegazione dei foglietti illustrativi dei vaccini, oltre che mancata precisa indicazione dei lotti vaccinali completi di tutti i dati identificativi dei farmaci che si intenderebbero utilizzare;
2.         come conseguenza di 1, mancata indicazione precisa dei rischi alla salute e delle comuni reazioni indesiderate legati ai vaccini, e mancata promozione della conoscenza della legge 210 del 1992 in materia di danno da vaccino, che deve essere obbligatoriamente portata a conoscenza delle famiglie prima della profilassi vaccinale;
3.         impossibilità oggettiva per la ASL di adempiere alla normativa nazionale sulle vaccinazioni obbligatorie, perché sprovvista delle dosi monovalenti degli unici vaccini obbligatori nel nostro Paese, ossia antipolio, antiepatite B, antidifterica ed antitetanica;
4.         mancata effettuazione di test preventivi di tipo genetico, immunitario, allergologico e di ricerca di intolleranze alimentari su genitori e bambino, indispensabili per verificare una possibile idiosincrasia ai vaccini dell’organismo del soggetto ricevente;
comunichiamo il nostro consapevole dissenso informato alla vaccinazione di nostro figlio/a.
__________________, ____________________.
In fede.
    Il padre                                                                                                   La madre
______________________________                                                                 ________________________________


===================================================================


DIFFONDETE IN OGNI MODO PER FAVORE.




Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...