Post Recenti

CERCA

sabato 14 novembre 2015

14 novembre: anniversario di un presunto "complotto lunare"

Il 14 novembre del 1969 decollò dal Kennedy Space Center per portare per la seconda volta degli esseri umani sulla Luna. 
L’equipaggio di questa missione era: il comandante Pete Conrad, il pilota del CSM Richard F. Gordon, Jr. e il pilota dell’LM Alan L. Bean.
Purtroppo durante la missione ci sono state alcune complicazioni che hanno fatto temere il fallimento come il fulmine che ha colpito il razzo pochissimi secondi dopo la partenza e che ha mandato in tilt il sistema per alcuni secondi facendo perdere il contatto con l’Apollo 12. Questo imprevisto ovviamente mandò tutti nel panico, facendo davvero temere il fallimento della missione, ma fortunatamente tutto si è sistemato pochi secondi dopo.
Dopo l’incidente il viaggio è stato regolare e l’atterraggio, avvenuto il 19 novembre, è stato effettuato nell’oceano delle tempeste e, a differenza di quello dell’Apollo 11, è stato molto preciso e senza ulteriori imprevisti.
Appena messo piede sulla Luna il comandante Conrad ha pronunciato queste parole: “Whoopie! Quello sarà stato piccolo per Neil, ma è un gran passo per me!
LE IMMAGINI DELLO SBARCO
 Whoopie! Quello sarà stato piccolo per Neil, ma è un gran passo per me

MA E' AVVENUTO DAVVERO?
Molte sono le leggende che dicono che l’atterraggio sulla Luna non è mai avvenuto, ma che sia stato, come lo chiamano gli studiosi, un “complotto lunare“.
Le immagini, secondo questo complotto, sarebbero state falsificate e girate in un set cinematografico dalla NASA con la collaborazione del governo americano.
I dubbi riguardo la veridicità di questa missione sono arrivati nel 1976 con l’uscita del libro di Bill Kaysing “Non siamo mai andati sulla Luna“. Kaysing ha scritto questo libro basandosi sulla sua esperienza all’interno della Rocketdyne, ovvero un’azienda che si occupa della produzione di motori a razzo. Quello che ha cercato di far capire all’interno del suo libro è che negli anni 60 non c’erano ancora le tecnologie che avrebbero reso possibile questa missione.
Secondo lo scrittore americano a girare i filmati dello sbarco sulla Luna sarebbe stato il conosciutissimo regista Stanley Kubrick, famoso per i suoi effetti speciali.
La teoria del complotto lunare è tuttora sostenuta da molte persone, ma Andrew Chaikin, scrittore del libro “Un uomo sulla Luna” dichiara che questa leggenda girava già prima della realizzazione della missione con l’Apollo 11 e 12.

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...