Post Recenti

CERCA

domenica 7 febbraio 2016

Una bella pagella merita un bel premio



FOTO DA: bambini.corriere.it
Credi veramente che a una bella pagella di tuo figlio o tua figlia debba corrispondere l’ultimo modello di cellulare?
Se credi questo, devi anche tenere presente che il tuo atteggiamento:
  • non gli permetterà di innalzare la sua autostima, ma semplicemente il suo ego (Un costrutto razionale che noi ideiamo come sostituto dell’autostima quando questa è stata danneggiata e/o intaccata!
  • non gli permetterà di essere migliore a scuola, ma solo presuntuoso;
  • non gli permetterà di passare il tempo giocando, ma di farlo diventare una sua patologia;
  • non gli permetterà di amarti di più, perché quando uscirà il modello nuovo si sarà già dimenticato perché questo glielo hai donato;
  • non gli permetterà di tenersi in contatto di più con te, ma di isolarsi di più da te.
Se vuoi un consiglio, quando tua figlia o tuo figlio prenderà la pagella, qualunque sia il risultato, fai questo: dagli qualcosa che ha un valore tale da non trovarsi in commercio, da non poter essere comprato, né rubato, né ceduto ad altri, dalle o dagli qualcosa che non ha prezzo, il tuo tempo! 

Prenditi un giorno per stare con lei/lui e fate quello che vi piace, perché quel giorno tu@ figli@ lo ricorderà per sempre. Poi se la pagella non è pienamente soddisfacente, discutetene serenamente e cercate di capire quello che si può fare per migliorarla.
Ricorda: gli oggetti non creano rapporto. L’unica realtà che rende i rapporti degni di essere tali è nella qualità e nella possibilità di tempo che doni all’altro; nella comunicazione verbale positiva che riesci a instaurare. Il tempo è la risorsa più costosa, più preziosa e più difficile da donare. Doniamola incondizionatamente a chi è prezioso per noi.

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...