Post Recenti

CERCA

giovedì 29 settembre 2016

Eliminare le zavorre emotive

Vi sono persone che convivono costantemente con una sorta di “peso emotivo” poiché non riescono ad affrontare le situazioni negative che la vita gli ha messo di fronte (un litigio, una delusione professionale etc.).

Risultati immagini per emozioni
fonte immagine: edizionilpuntodincontro.it

L’arte di lasciar andare può essere considerata una vera e propria filosofia di vita attraverso la quale è possibile sentirsi meglio, riuscire ad affrontare tutto (lavoro, relazioni, passioni) con maggior serenità. Eliminare le “zavorre”interiori non è sempre semplice ma in questo articolo cercheremo di darvi consigli utili a riguardo.

I consigli per vivere meglio liberandosi delle zavorre emotive

Controllare le emozioni negative

Le emozioni negative devono essere gestite, trasformate in maniera tale da farle diventare uno stimolo positivo. Se per esempio litigate con il vostro partner, cogliete l’occasione per riflettere, per capire cos’ha fatto scatenare lo scontro. In questo modo individuerete il problema e capirete come affrontarlo.

Individuare i propri veri bisogni

Partendo dal presupposto che tutto ciò di cui avete davvero bisogno siete voi e nessun altro dovete domandarvi quali sono i vostri bisogni, le vostre necessità? Cercate di capire di cosa avete realmente bisogno, cosa vi occorre per star bene. A volte possono essere solo passioni, hobbies (dipingere, sport etc) talvolta potreste scoprire che ciò che svolgete non è il lavoro che fa per voi e che è giunto il momento di cambiar vita.
Se non riuscite a conoscervi, ad individuare le vostre reali esigenze continuerete a vivere con un peso enorme sullo spirito (senza sapere il perché).

Praticare meditazione

Per imparare l’arte di lasciar andare il benessere del proprio spirito è fondamentale! Lo yoga è una di quelle attività nelle quali il benessere spirituale è messo al primo posto! Corpo e spirito infatti si condizionano a vicenda. Attraverso esercizi di respirazione, imparerete a trarre l’energia positiva da ciò che vi circonda! La meditazione aiuta ad avere maggiore consapevolezza di se stessi, mente/corpo.

Valorizzare le mete raggiunte

Quando vi sono periodi particolarmente negativi, di crisi, cala vertiginosamente anche la fiducia in se stessi. L’autostima è il pilastro fondamentale della vostra vita e va salvaguardata a tutti i costi.
Imparate a valorizzare i traguardi raggiunti! Provate a scriverli su un foglio di carta. “Vedere” nero su bianco ciò che in passato siete riusciti a realizzare vi aiuterà a credere nuovamente nella vostra persona.

Il diario delle emozioni

Più volte la redazione di Giacinto.org vi ha consigliato di scrivere un “diario delle emozioni” per riuscire a conoscere meglio se stessi ed a gestire le situazioni negative.
Anche per imparare l’arte di lasciar andare può essere utile un diario del genere aggiungendo una sezione dedicata alla gratitudine. Spesso il ricordo delle esperienze positive ha vita breve, cade velocemente nell’oblio. Descrivendolo su un diario lo ricorderete con maggior lucidità, con più dettagli, l’esperienza apparirà più viva ai vostri occhi. Attraverso la scrittura la mente si “sfoga” permettendovi di rielaborare ciò che vi è accaduto, traendone il meglio.

Autoironia

Le persone auto-ironiche sono quelle che vivono meglio. Se saprete ridere delle vostre disavventure riuscirete a superare i problemi con meno sforzi e più leggerezza.
Cercate di cogliere il lato comico delle situazioni, evitate solo di lamentarvene, aggiungerete sapore alla vita e sarà più semplice lasciar andare le situazioni negative!
Liberare le emozioni
Oggigiorno uno dei problemi principali delle persone è quello di trattenere le emozioni. Trattenersi in questo modo può creare seri problemi, vere e propri esploit emotivi che hanno un effetto devastante sulla vostra stabilità (altro che lasciar andare la negatività!) Siete tristi e con le lacrime agli occhi? Piangete! Vi hanno fatto arrabbiare? Arrabbiatevi con il responsabile.
Esponete i vostri stati d’animo non reprimetevi!

Nessun commento:

Posta un commento

Printfriendly

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...